Prima Squadra

L’Eraclio non passa al Pineta: gli Azzurri chiudono la stagione al nono posto

Gli Azzurri Conversano mandano in archivio la stagione 2021/22 con un successo casalingo contro l’ultima della classe e chiudono il massimo torneo regionale di calcio a 5 in nona posizione, fuori dalla zona calda della classifica. Davanti al pubblico amico del palazzetto Pineta gli uomini del presidente Mino De Girolamo si impongono sull’Eraclio Calcio a 5 con il punteggio di 6-4 al termine di un match ricco di colpi di scena con allungo finale piazzato solamente negli istanti finale della contesa.

LA GARA – Mister Andrea Rotondo recupera Enzo Mezzapesa, reduce da squalfica, e manda inizialmente in campo Montrone, capitan Sciannamblo, Gutierrez, Caradonna e Chiantera, mentre sulla sponda opposta Michele Bizzoca, alla disperata ricerca di punti per evitare l’ultimo posto e la conseguente retrocessione diretta, si affida a Diviccaro, Patruno, Ricco, Distaso e Calabrese. Avvio contratto da parte di entrambe le formazioni con primo squillo da parte dei barlettani e pronta risposta di Chiantera che impegna Diviccaro. Con il trascorrere del cronometro il match diventa sempre più intenso e, come logica conseguenza, cominciano a fioccare le occasioni. In casa Azzurri è ancora Chiantera a sollecitare l’attento Diviccaro, abile  nel ripetersi anche su Caradonna, mentre dall’altra parte gli ospiti passano in vantaggio quasi a sorpresa con Calabrese che beffa Montrone in uscita gelando il Pineta. A questo punto i padroni di casa cercano di reagire andando prima vicini alla rete con Mezzapesa e successivamente trovano il gol del pari sugli sviluppi di una punizione calciata da capitan Sciannamblo da cui nasce l’autogol di Patruno. Trovata la rete dell’1-1 l’inerzia della gara sembrerebbe pendere a favore del Conversano, ma è invece l’Eraclio ad avere una grande reazione di orgoglio. I barlettani creano diverse palle-gol sulle quali Montrone risponde sempre presente, fino alla rete del nuovo sorpasso firmata da Distaso con un diagonale potente e preciso. Prima del riposo è invece Gutierrez a salire in cattedra tra le fila della formazione locale con il numero 7 che tuttavia non trova il guizzo giusto in ben due occasioni: all’intervallo il parziale è di 2-1 in favore degli ospiti. Nella ripresa il match è ricco di colpi di scena. Dopo neanche un minuto Cannone con l’ausilio di Diviccaro firma il 2-2, ma poco più tardi Montrone viene espulso per aver toccato il pallone con le mani fuori dalla propria area di rigore. E sulla successiva punizione l’Eraclio perde incredibilmente palla spalancando le porte del primo vantaggio locale firmato da Cannone su assist di Mezzapesa. Passano altri trenta secondi e capitan Ricco e compagni impattano nuovamente il match con il tocco sotto misura di Patruno. Siamo soltanto al terzo minuto del secondo tempo e l’impressione che tutto possa ancora succedere. Gli Azzurri così si riversano nuovamente andando ad un passo dal bersaglio con Caradonna e Cannone, prima che D’Ecclesiis timbri il cartellino per la marcatura del provvisorio 4-3. Anche in questo caso la reazione avversaria non si fa attendere e questa volta è Napoletano, subentrato a Montrone, a dover respingere gli assalti barlettani. L’estremo difensore di casa, tuttavia, nulla può sull’ennesima disattenzione difensiva con Ricco che, colpevolmente lasciato solo, trova l’angolo su azione d’angolo per la rete che vale il 4-4. Al triplice fischio di chiusura mancano poco più di due minuti e tanti ne bastano agli Azzurri per riscrivere il finale: D’Ecclesiis e Mezzapesa siglano al fotofinish l’allungo conversanese, un allungo che vale un successo per 6-4 e tre punti fondamentali per lasciarsi alle spalle le sabbie mobili della zona playout, al di là di quelle che saranno le decisioni della LND Puglia in materia di spareggi retrocessione. Per la banda di mister Rotondo, dunque, una vittoria liberatoria che permette di chiudere nel migliore dei modi una stagione dai due volti. Per l’Eraclio, invece, una sconfitta amara che certifica l’ultimo posto in graduatoria e il provvisorio addio al massimo campionato regionale di calcio a 5.

Azzurri Conversano – Eraclio Calcio a 5 6-4 (p.t. 1-2)
Azzurri Conversano: Montrone, Chiantera, Zerbini, D’Ecclesiis, Masi, Sciannamblo A., Gutierrez, Sciannamblo F., Mezzapesa, Caradonna, Cannone, Napoletano. All.: Andrea Rotondo
Eracio Calcio a 5: Lanotte, Ricco, Calabrese, Distaso, Patruno, Di Palma, Diviccaro, Colasuono, Secco, Janoelo. All.: Michele Bizzoca.

Ufficio Stampa Azzurri Conversano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...